I Sette Samurai: il miglior film straniero di sempre secondo la BBC Culture. La Classifica

Nel Novembre del 2018 la BBC, ha indetto un sondaggio attraverso 209 critici cinematografici provenienti da 43 nazioni per stilare una classifica dei migliori film in lingua straniera di sempre.

A vincere fu I Sette Samurai di Akira Kurosawa, si piazza nelle prime dieci posizioni anche Rashomon.

Al secondo posto troviamo l’Italia con Ladri di biciclette di Vittorio De Sica e al terzo posto Viaggio a Tokyo di Yasujirô Ozu.


Altra soddisfazione per il nostro paese? 

Trovare due film di Federico Fellini nella top ten: La dolce vita e 8 ½.


Di seguito la classifica:

25. Yi Yi, Edward Yang


24. La Corazzata Potemkin, Sergei M Eisenstein


23. La Passione di Giovanna d’Arco, Carl Theodor Dreyer 


22. Il Labirinto del Fauno, Guillermo del Toro


21. Una Separazione, Asghar Farhadi


20. Lo Specchio, Andrei Tarkovsky


19. La Battaglia di Algeri, Gillo Pontecorvo


18. Città Dolente, Hou Hsiao-hsien


17. Aguirre Furore di Dio, Werner Herzog 


16. Metropolis, Fritz Lang


15. Il Lamento sul Sentiero, Satyajit Ray 


14. Jeanne Dielman, 23 Commerce Quay, 1080 Brussels, Chantal Akerman


13. M, Fritz Lang 


12. Addio Mia Concubina, Chen Kaige


11. Fino all’ultimo Respiro, Jean-Luc Godard


10. La Dolce Vita, Federico Fellini 


9. In the Mood for Love, Wong Kar-wai


8. I 400 Colpi, François Truffaut 


7.  8 ½, Federico Fellini


6. Persona, Ingmar Bergman


5.  La Regola del Gioco, Jean Renoir


4. Rashomon, Akira Kurosawa


3. Viaggio a Tokyo, Yasujirô Ozu


2. Ladri di Biciclette, Vittorio de Sica


1.  I Sette Samurai, Akira Kurosawa

Non perdete gli articoli de I Soliti Cinefili, restate sintonizzati sui nostri canali social per tutte le news, le curiosità e gli aggiornamenti sulla settima arte.

Luca Zeppilli
[email protected]

Sono il fondatore de I Soliti Cinefili. Un progetto, nato dalla grande passione per il cinema che ad oggi mi ha portato ad ampliare le interazioni in questa community a disposizione di ogni utente. La mia passione per il cinema nasce un po’ per caso: semplicemente guardando un film dopo l’altro con immediata opinione e voto al termine visione. Con il passare del tempo la mia concezione per la settima arte è completamente cambiata, portandomi a puntare all’obiettivo di diventare un critico cinematografico. Obiettivo che ho raggiunto nel 2024 entrando a far parte del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani. Nel corso degli anni ho partecipato a numerose anteprime nazionali ed eventi, tra cui il Lucca Film Festival dove ho svolto l’incarico di Giurato Stampa nell’edizione 2022 e nell’edizione 2023. Inoltre, sono ospite tutti i giovedì alle 22:30 al programma radiofonico Suite 102.5 su RTL 102.5 e tutte le domeniche alle 16:30 al programma LaB - Lo Spazio delle idee a cura di Beatrice Silenzi su Radio Linea N°1.

Promo main sponsor