Killers Of The Flower Moon: liti sul set tra Leonardo DiCaprio e Robert De Niro. Martin Scorsese: “sono dovuto intervenire più volte”

Sembra incredibile da credere ma sul set di Killers Of The Flower Moon, il nuovo film diretto da Martin Scorsesedisponibile nelle sale dal 19 Ottobre, i due protagonisti della pellicola Leonardo DiCaprio e Robert De Niro hanno più volte litigato, tanto da non sopportarsi più.

Il motivo? A causare la rottura tra i due sembra che sia stato il perfezionismo e le continue improvvisazioni di Leonardo DiCaprio.

A dichiararlo è stato lo stesso Scorsese durante un’intervista con il Wall Street Journal, in occasione della presentazione del nuovo film:

“Senza fine! Senza fine! Senza fine! Spesso Bob (Robert De Niro) decideva infatti di non parlare e si limitava a guardarmi, alzando gli occhi al cielo. E poi gli dicevamo: “Non hai bisogno di quel dialogo.

Il regista ha inoltre spiegato che Leonardo DiCaprio ha chiesto in più occasioni di riadattare le scene e cambiare le battute:

Dopo due anni che avevo lavorato alla trama, Leo è venuto da me e mi ha chiesto dove fosse il cuore della storia. Io avevo passato serate con gli Osage e ho pensato: “Beh, la storia c’è.”

“Quando lavoro con DiCaprio, parliamo molto. Il suo metodo prevede conversazione e costante esplorazione del personaggio. De Niro è differente. Sì, anche lui parla, ma ci sono anche molti momenti di silenzio. I due si completano a vicenda in una maniera bellissima.”

Non perdete gli articoli de I Soliti Cinefili, restate sintonizzati sui nostri canali social per tutte le news, le curiosità e gli aggiornamenti sulla settima arte. 

Luca Zeppilli
[email protected]

Sono il fondatore de I Soliti Cinefili. Un progetto, nato dalla grande passione per il cinema che ad oggi mi ha portato ad ampliare le interazioni in questa community a disposizione di ogni utente. La mia passione per il cinema nasce un po’ per caso: semplicemente guardando un film dopo l’altro con immediata opinione e voto al termine visione. Con il passare del tempo la mia concezione per la settima arte è completamente cambiata, portandomi a puntare all’obiettivo di diventare un critico cinematografico. Obiettivo che ho raggiunto nel 2024 entrando a far parte del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani. Nel corso degli anni ho partecipato a numerose anteprime nazionali ed eventi, tra cui il Lucca Film Festival dove ho svolto l’incarico di Giurato Stampa nell’edizione 2022 e nell’edizione 2023. Inoltre, sono ospite tutti i giovedì alle 22:30 al programma radiofonico Suite 102.5 su RTL 102.5 e tutte le domeniche alle 16:30 al programma LaB - Lo Spazio delle idee a cura di Beatrice Silenzi su Radio Linea N°1.

Promo main sponsor