Sei nell’anima: tutto quello che c’è da sapere sul film Netflix su Gianna Nannini

La storia degli inizi di Gianna Nannini e di come ha realizzato il sogno di diventare rockstar nonostante gli ostacoli posti dalla famiglia e dall’industria musicale.

Debutterà domani sulla piattaforma streaming Sei nell’anima, il nuovo film di Silvia TH Torrisi tratto dall’autobiografia di Gianna Nannini del 2016.

Sei nell’anima accompagna il pubblico in un viaggio dentro la vita e la mente creativa di una donna capace di plasmare emozioni con poesia e musica. Un’artista unica, rivoluzionaria, fuori da qualsiasi schema e definizione, alla continua ricerca di ispirazione, di trasformazione, che ha fatto della musica e della libertà il suo manifesto.

Ad interpretare le tre fasi di gioventù della cantante toscana saranno Sveva ZalliCaterina Paci e Letizia Toni, quest’ultima che interpreterà Gianna Nannini dall’età di 29 anni. 

Sei nell’anima: il trailer del film 

La stessa Nannini ha dichiarato che se non ci fosse stata Letizia Toni ad interpretarla, il film probabilmente non ci sarebbe stato: “È stato un percorso lungo, il film è tratto dal mio libro autobiografico e se non ci fosse stata Letizia non ci sarebbe stato il film; In lei mi sono rivista perché non ha cercato l’imitazione ma l’emozione.”

A completare il cast ci saranno: Maurizio Lombardi nel ruolo di Danilo NanniniAndrea Delogu nei panni di Mara Maionchi e Selene Camarazza nel ruolo di Carla Accardi.

Sei nell’anima è prodotto da Fabrizio DonvitoDaniel Campos PavoncelliMarco Cohen e Benedetto Habib. Da domani su Netflix.

Non perdete gli articoli de I Soliti Cinefili, restate sintonizzati sui nostri canali social per tutte le news, le curiosità e gli aggiornamenti sulla settima arte. 

Luca Zeppilli
[email protected]

Sono il fondatore de I Soliti Cinefili. Un progetto, nato dalla grande passione per il cinema che ad oggi mi ha portato ad ampliare le interazioni in questa community a disposizione di ogni utente. La mia passione per il cinema nasce un po’ per caso: semplicemente guardando un film dopo l’altro con immediata opinione e voto al termine visione. Con il passare del tempo la mia concezione per la settima arte è completamente cambiata, portandomi a puntare all’obiettivo di diventare un critico cinematografico. Obiettivo che ho raggiunto nel 2024 entrando a far parte del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani. Nel corso degli anni ho partecipato a numerose anteprime nazionali ed eventi, tra cui il Lucca Film Festival dove ho svolto l’incarico di Giurato Stampa nell’edizione 2022 e nell’edizione 2023. Inoltre, sono ospite tutti i giovedì alle 22:30 al programma radiofonico Suite 102.5 su RTL 102.5 e tutte le domeniche alle 16:30 al programma LaB - Lo Spazio delle idee a cura di Beatrice Silenzi su Radio Linea N°1.

Promo main sponsor