Dream Scenario: Hai mai sognato quest’uomo? la recensione del film di Kristoffer Borgli

Il regista norvegese Kristoffer Borgli, torna dietro la macchina da presa dopo averlo conosciuto (in Italia) qualche mese fa con il brillante e narcisistico Sick of Myself, con un altrettanto esilarante e surreale progetto: Dream Scenario.

Al suo terzo lungometraggio in carriera, Borgli dirige una black comedy, a tratti horror che resta difficile da incasellare in una singola categoria per i continui sbalzi che il regista fa vivere al protagonista e al pubblico in sala.

Prodotto da Ari Aster e distribuito dalla casa di distribuzione più rivoluzionaria degli ultimi anni: A24Dream Scenario è uno dei film rivelazione della stagione.

Il protagonista di questa (dis)avventura è Paul Matthews, interpretato da un brillante Nicolas Cage;

Matthew è un professore universitario, un uomo semplice, goffo, diciamo difficile da notare.

La sua vita cambia improvvisamente quando per qualche strano e inspiegabile motivo comincia ad apparire nei sogni di moltissime persone.

Nei sogni, Matthew non fa nulla, di solito cammina, osserva e se ne va; anche in situazioni di pericolo, dove il sognatore chiede aiuto o si trova in situazioni catastrofiche, Matthew si limita ad osservare.

La gente inizia a guardarlo per strada, la voce si espande e la bizzarra situazione diventa in poco tempo un fenomeno mondiale.

Il professore, passa da un semplice “signor nessuno” alla “persone più interessante del mondo.”

La fama e la popolarità però dureranno ben poco…

Dream Scenario è un racconto che ci ricorda il cinema di KaufmanGondry e Spike Jonze: una narrativa surreale che richiama cult come Eternal Sunshine Of The Spotless MindEssere John MalkovichIl ladro di orchidee e Anomalisa, seppure con storie diverse ma con gli stessi scenari altrettanto folli e visionari.

Nicolas Cage nei panni del professore universitario nerd, ci regala uno dei personaggi e una delle interpretazioni più interessanti della sua lunga carriera.

Il personaggio di Matthews è una sorta di Freddy Krueger del ventunesimo secolo: è la stessa figlia del professore a pronunciarlo in una sequenza:

“Ti chiamano Freddy Krueger.”

“E tu sai chi è?” Risponde Matthew.

“L’ho cercato su Google.” Conclude la figlia. 

Con questo film Kristoffer Borgli racconta nuovamente l’effetto di internet sull’inconscio collettivo: Matthew è l’unica persona al mondo che riesce ad virale nella realtà.

Intrufolandosi nei sogni delle persone, Matthew è un trend onirico che lo rende una celebrità.

Se avete apprezzato Sick of MySelf, non potete perdere questa pellicola tanto originale quanto bizzarra che conferma Borgli uno dei talenti più interessanti in circolazione.

Anche in questo progetto, la sceneggiatura e il montaggio è curato dallo stesso Kristoffer; una grande nota di merito per il trentottenne norvegese capace di sorprendere con la regia, brillare nella scrittura e scuotere lo spettatore con un montaggio da statuetta.

In conclusione, Dream Scenario è una pellicola ambiziosa che riflette in chiave onirica la realtà che ci circonda.

Film rivelazione dell’anno.

★ ★ ★ ★

Luca Zeppilli
isoliticinefili@gmail.com

Sono il fondatore de I Soliti Cinefili. Un progetto, nato dalla grande passione per il cinema che ad oggi mi ha portato ad ampliare le interazioni in questa community a disposizione di ogni utente. La mia passione per il cinema nasce un po’ per caso: semplicemente guardando un film dopo l’altro con immediata opinione e voto al termine visione. Con il passare del tempo la mia concezione per la settima arte è completamente cambiata, portandomi a puntare all’obiettivo di diventare un critico cinematografico. Obiettivo che ho raggiunto nel 2024 entrando a far parte del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani. Nel corso degli anni ho partecipato a numerose anteprime nazionali ed eventi, tra cui il Lucca Film Festival dove ho svolto l’incarico di Giurato Stampa nell’edizione 2022 e nell’edizione 2023. Inoltre, sono ospite tutti i giovedì alle 22:30 al programma radiofonico Suite 102.5 su RTL 102.5 e tutte le domeniche alle 16:30 al programma LaB - Lo Spazio delle idee a cura di Beatrice Silenzi su Radio Linea N°1.

Promo main sponsor