Festival di Cannes 2024: Roberto Minervini vince il premio per la migliore regia nella sezione Un Certain Regard

Il regista fermano vince il premio per la miglior regia nella sezione Un Certain Regard, il secondo concorso più importante del festival di Cannes.

A meno di 24 ore dalla cerimonia di premiazione della 77ª edizione del Festival di Cannes, poche ore fa sono stati annunciati i vincitori della sezione Un Certain Regard, sezione dedicata per incoraggiare i giovani talenti con opere innovative e audaci. A vincere nella categoria miglior regia è il regista Roberto Minervini per il film I Dannati, presentato qualche giorno fa proprio sulla Croisette e disponibile nelle sale italiane dal 16 Maggio grazie a Lucky Red.

I Dannati: le parole del regista

Il regista fermano ha descritto con queste parole la pellicola: “Dopo molti film nati in quello spazio ibrido che è il “documentario di creazione”, I Dannati rappresenta per me una sfida nuova: un film di finzione, storico, in costume, senza sacrificare il realismo, l’immediatezza e l’intimità dei miei lavori precedenti. Spero che I Dannati al Festival di Cannes possa essere una sorpresa come lo è stato per noi che lo abbiamo realizzato.”

I Dannati: trailer e sinossi del film 

Inverno 1862. Nel pieno della guerra di Secessione, l’esercito degli Stati Uniti invia ad ovest una compagnia di volontari con il compito di perlustrare e presidiare le terre inesplorate. La missione travolge un pugno di uomini in armi, svelando loro il senso ultimo del proprio viaggio verso la frontiera.

Nel cast: Jeremiah Knupp, René W. Solomon, Cuyler Ballenger e Noah Carlson.

Non perdete gli articoli de I Soliti Cinefili, restate sintonizzati sui nostri canali social per tutte le news, le curiosità e gli aggiornamenti sulla settima arte.

Luca Zeppilli
[email protected]

Sono il fondatore de I Soliti Cinefili. Un progetto, nato dalla grande passione per il cinema che ad oggi mi ha portato ad ampliare le interazioni in questa community a disposizione di ogni utente. La mia passione per il cinema nasce un po’ per caso: semplicemente guardando un film dopo l’altro con immediata opinione e voto al termine visione. Con il passare del tempo la mia concezione per la settima arte è completamente cambiata, portandomi a puntare all’obiettivo di diventare un critico cinematografico. Obiettivo che ho raggiunto nel 2024 entrando a far parte del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani. Nel corso degli anni ho partecipato a numerose anteprime nazionali ed eventi, tra cui il Lucca Film Festival dove ho svolto l’incarico di Giurato Stampa nell’edizione 2022 e nell’edizione 2023. Inoltre, sono ospite tutti i giovedì alle 22:30 al programma radiofonico Suite 102.5 su RTL 102.5 e tutte le domeniche alle 16:30 al programma LaB - Lo Spazio delle idee a cura di Beatrice Silenzi su Radio Linea N°1.

Promo main sponsor