Festival di Cannes 2024: 9 minuti di standing ovation per Parthenope (video)

Al termine della proiezione di Parthenope, il film di Paolo Sorrentino ha ricevuto una standing ovation della durata di 9 minuti.

Dopo tanta attesa, si è tenuta qualche ora fa al Grand Theatre Lumière la premiere di Parthenope, il nuovo film scritto e diretto da Paolo Sorrentino.

Il film, unico italiano in gara di questa edizione, è stato accolto calorosamente dal pubblico in sala, tanto da ricevere una standing ovation di oltre 9 minuti.

Celeste Della Porta, che interpreta il ruolo principale, non ha trattenuto le lacrime per l’incredibile emozione, mentre Sorrentino, visibilmente commosso si è rivolto al pubblico dicendo:

“Per me, questo film è una celebrazione del viaggio della mia vita. Voglio ringraziare Thierry Fremaux, delegato generale di Cannes, per aver dato inizio al mio percorso nel cinema vent’anni anni fa.”

Negli scorsi giorni il regista napoletano ha rilasciato un’intervista a Variety dove ha spiegato le motivazioni  che lo hanno portato alla realizzazione di Parthenope. Le sue parole:

“Volevo fare un film epico, l’epopea di un eroe moderno. E pensando ad un eroe moderno mi è venuto naturale che fosse un’eroina, non un uomo, per molte ragioni. Perché trovo che il viaggio compiuto dalle donne oggi sia molto più eroico ed epico di quanto lo fosse quello dell’uomo in passato. Cioè il grande viaggio verso la libertà che le donne hanno iniziato oggi, ma che viene da molto lontano. È un viaggio epico. È un viaggio pieno di ostacoli, pieno di pregiudizi. E quello che le donne stanno facendo è un viaggio molto coraggioso. Perché non si tratta solo di affermare il diritto alla libertà. Si tratta di identificare le conseguenze dell’insistere sulla propria libertà a tutti i costi e la solitudine molto spesso può essere questa conseguenza. La grande celebrazione della libertà che le donne sostengono è una celebrazione a cui si presume che gli uomini non siano invitati perché si sospetta che gli uomini non siano in grado di coltivare questo senso di libertà come le donne. E così per queste ragioni interconnesse, mi è sembrato che un viaggio epico raccontato oggi dovesse necessariamente essere il viaggio di una donna.”

Nel cast: Celeste Della PortaGary OldmanLuisa RanieriSilvio OrlandoSilvia DegrandiIsabella Ferrari, Lorenzo Gleijeses, Biagio Izzo, Marlon Joubert Stefania Sandrelli.

Non perdete gli articoli de I Soliti Cinefili, restate sintonizzati sui nostri canali social per tutte le news, le curiosità e gli aggiornamenti sulla settima arte.

Luca Zeppilli
[email protected]

Sono il fondatore de I Soliti Cinefili. Un progetto, nato dalla grande passione per il cinema che ad oggi mi ha portato ad ampliare le interazioni in questa community a disposizione di ogni utente. La mia passione per il cinema nasce un po’ per caso: semplicemente guardando un film dopo l’altro con immediata opinione e voto al termine visione. Con il passare del tempo la mia concezione per la settima arte è completamente cambiata, portandomi a puntare all’obiettivo di diventare un critico cinematografico. Obiettivo che ho raggiunto nel 2024 entrando a far parte del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani. Nel corso degli anni ho partecipato a numerose anteprime nazionali ed eventi, tra cui il Lucca Film Festival dove ho svolto l’incarico di Giurato Stampa nell’edizione 2022 e nell’edizione 2023. Inoltre, sono ospite tutti i giovedì alle 22:30 al programma radiofonico Suite 102.5 su RTL 102.5 e tutte le domeniche alle 16:30 al programma LaB - Lo Spazio delle idee a cura di Beatrice Silenzi su Radio Linea N°1.

Promo main sponsor