La settima giornata di Venezia 79: Dafoe e Waltz, il nuovo film di Gianni Amelio e la meravigliosa Tilda Swinton.

Ci avviciniamo verso la fine della 79. Mostra del cinema di Venezia.

Durante la settima giornata sono stati presentati in concorso: “Il Signore delle Formiche” di Gianni Amelio con Luigi Lo Cascio ed Elio Germano e “The Eternal Daughter” di Joanna Hogg con Tilda Swinton;

Fuori concorso il thriller-western, “Dead for a Dollar” di Walter Hill con la coppia Willem Dafoe e Christoph Waltz.

Ma iniziamo subito, il primo film che andiamo ad analizzare è proprio il film italiano in gara: “Il Signore delle Formiche;”

Il nuovo film di Gianni Amelio racconta il caso Brainanti: Aldo è uno scrittore italiano che nel 1968 viene accusato e condannato per plagio. 

Elio Germano durante la conferenza stampa de “Il Signore delle Formiche”

L’uomo, pur non avendo commesso il crimine, accetta l’imputazione come capro espiatorio per condannare la sua omosessualità.

“Il Signore delle Formiche”, promosso a pieni voti dalle principali testate, ha nel cast: Luigi Lo Cascio, Elio Germano e Leonardo Maltese.

Luigi Lo Cascio in una scena del film

Il secondo film in gara della settima giornata è “The Eternal Daughter” di Joanna Hogg, con la camaleontica Tilda Swinton che questa volta si è superata, interpretando non uno ma ben due ruoli, quello cioè della madre e della figlia.

“Un film terapeutico” così la protagonista descrive il rapporto con il lungometraggio e prosegue definendolo, “Un aiuto nell’eleborazione del lutto”.

La Swinton, mentre veste i panni della figlia, immagina di vivere ancora con la madre anziana.

La pellicola, in chiave “mistery” è colma di atmosfere inquietanti, ombre e strane presenze.

Tilda Swinton sul red carpet di Venezia 79


Chiudiamo questo recap della settima giornata parlando di “Dead For A Dollar” di Walter Hill, con Willem Dafoe e Christoph Waltz.

Il film, un thriller in chiave western, racconta la storia vera di un cacciatore di taglie che, mandato a recuperare la moglie di un uomo, si imbatte nella donna, scappata volontariamente, in compagnia del suo amante afroamericano.

Christoph Waltz

Saranno il viaggio di ritorno verso casa e la conoscenza dei due “ricercati” a far venire all’uomo prese di coscienza e dubbi sulla moralità di ciò che stava facendo.

Non perdete gli aggiornamenti de I Soliti Cinefili, restate sintonizzati sui canali social per tutte le news e le curiosità sulla 79. Mostra del cinema di Venezia.

Luca Zeppilli
[email protected]

Sono il fondatore de I Soliti Cinefili. Un progetto, nato dalla grande passione per il cinema che ad oggi mi ha portato ad ampliare le interazioni in questa community a disposizione di ogni utente. La mia passione per il cinema nasce un po’ per caso: semplicemente guardando un film dopo l’altro con immediata opinione e voto al termine visione. Con il passare del tempo la mia concezione per la settima arte è completamente cambiata, portandomi a puntare all’obiettivo di diventare un critico cinematografico. Obiettivo che ho raggiunto nel 2024 entrando a far parte del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani. Nel corso degli anni ho partecipato a numerose anteprime nazionali ed eventi, tra cui il Lucca Film Festival dove ho svolto l’incarico di Giurato Stampa nell’edizione 2022 e nell’edizione 2023. Inoltre, sono ospite tutti i giovedì alle 22:30 al programma radiofonico Suite 102.5 su RTL 102.5 e tutte le domeniche alle 16:30 al programma LaB - Lo Spazio delle idee a cura di Beatrice Silenzi su Radio Linea N°1.

Promo main sponsor