La terza giornata di Venezia 79: Tutti pazzi per Chalamet!

Finisce la terza giornata della Mostra del Cinema di Venezia e non possiamo far altro che aprire l’articolo parlando del protagonista indiscusso, sia del red carpet, che del film di Luca Guadagnino: Timothèe Chalamet.

Con una pellicola romantica in chiave horror nonché primo film italiano in concorso, Luca Guadagnino con “Bones and All” dirige per la seconda volta la promessa del grande schermo, Timothèe Chalamet che, insieme a Tylor Russell ci porta dentro il mondo dei traumi che si trova ad affrontare una turbolenta coppia adolescenziale alle prese con episodi di cannibalismo.

Il film ha inoltre messo d’accordo tutta la critica cinematografica: The Guardian, IndieWire e The Playlist sono solo alcune delle testate che lo hanno recensito positivamente, con un giudizio non inferiore a 90.


Inutile dire che l’attore protagonista, già conosciuto in Italia per “Call me by your name”, “Dune” e “Piccole donne” sia stato inondato da una clamorosa accoglienza, con fan che hanno addirittura dormito davanti al Palazzo del Cinema pur di non perdere l’arrivo del “divo” che ha conquistato il red carpet con un completo genderless.


Ma non è solo di violenza che si parla, il regista, con questo film, tratta anche tematiche umanistiche quali la famiglia e il senso di comunità.

La critica statunitense ha giudicato positivamente la pellicola che, su Mdb vanta un punteggio di 76 come Metascore.


Ricordate di seguire I Soliti Cinefili per tutti gli aggiornamenti sulla 79. Mostra del Cinema di Venezia.

Luca Zeppilli
[email protected]

Sono il fondatore de I Soliti Cinefili. Un progetto, nato dalla grande passione per il cinema che ad oggi mi ha portato ad ampliare le interazioni in questa community a disposizione di ogni utente. La mia passione per il cinema nasce un po’ per caso: semplicemente guardando un film dopo l’altro con immediata opinione e voto al termine visione. Con il passare del tempo la mia concezione per la settima arte è completamente cambiata, portandomi a puntare all’obiettivo di diventare un critico cinematografico. Obiettivo che ho raggiunto nel 2024 entrando a far parte del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani. Nel corso degli anni ho partecipato a numerose anteprime nazionali ed eventi, tra cui il Lucca Film Festival dove ho svolto l’incarico di Giurato Stampa nell’edizione 2022 e nell’edizione 2023. Inoltre, sono ospite tutti i giovedì alle 22:30 al programma radiofonico Suite 102.5 su RTL 102.5 e tutte le domeniche alle 16:30 al programma LaB - Lo Spazio delle idee a cura di Beatrice Silenzi su Radio Linea N°1.

Promo main sponsor