The Feeling That The Time For Doing Something Has Passed: la recensione del film in concorso al Lucca Film Festival 2023

Il quarto lungometraggio presentato in concorso durante il Lucca Film Festival 2023 è The Feeling That The Time For Doing Something Has Passed della regista statunitense Joanna Arnow.

Regista, sceneggiatrice e assoluta protagonista della pellicola, Joanna Arnow porta in scena una commedia adulta e molto spinta sessualmente, ma che non cambia mai passo e resta statica per quasi tutta la durata della pellicola.

La sinossi del film:

Ann (Joanna Arnow) è una trentatreenne che passa da una relazione all’altra, esploratrice della sottomissione a letto e BDSM con un lavoro aziendale di basso livello e con il freddo rapporto con la sua famiglia ebrea.

Joanna Arnow, già vincitrice dell’Orso d’argento alla Berlinale per il cortometraggio Bad At Dancing nel 2015, ha presentato la sua opera prima alla Quinzaine des Cinéastes del Festival di Cannes 2023;

Film, che ha suscitato la curiosità da parte di pubblico e critica per la sua audace e sperimentale narrativa.

The Feeling That The Time For Doing Something Has Passed offre allo spettatore una prospettiva molto provocatoria sull’esplorazione della protagonista, creando e alternando momenti esilaranti e bizzarri, ma anche scene di potere sgradevoli che non ho trovato per nulla divertenti.

Non so se il mio humor non sia ancora pronto per un prodotto del genere e se lo sarà mai onestamente, ma le continue pratiche di sottomissione mi hanno infastidito.

La pellicola, oltre a non cambiare mai passo nonostante sia divisa per le diverse relazioni della protagonista, quindi in capitoli, non emerge con il passare dei minuti, mostrando una certa ‘piattezza’ sconcertante.

In conclusione, The Feeling That The Time For Doing Something Has Passed è un film statico.

Le basi e il talento nella regista statunitense ci sono senz’altro, per questo è un esperimento riuscito a metà.

★ ★ ½

Luca Zeppilli
[email protected]

Sono il fondatore de I Soliti Cinefili. Un progetto, nato dalla grande passione per il cinema che ad oggi mi ha portato ad ampliare le interazioni in questa community a disposizione di ogni utente. La mia passione per il cinema nasce un po’ per caso: semplicemente guardando un film dopo l’altro con immediata opinione e voto al termine visione. Con il passare del tempo la mia concezione per la settima arte è completamente cambiata, portandomi a puntare all’obiettivo di diventare un critico cinematografico. Obiettivo che ho raggiunto nel 2024 entrando a far parte del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani. Nel corso degli anni ho partecipato a numerose anteprime nazionali ed eventi, tra cui il Lucca Film Festival dove ho svolto l’incarico di Giurato Stampa nell’edizione 2022 e nell’edizione 2023. Inoltre, sono ospite tutti i giovedì alle 22:30 al programma radiofonico Suite 102.5 su RTL 102.5 e tutte le domeniche alle 16:30 al programma LaB - Lo Spazio delle idee a cura di Beatrice Silenzi su Radio Linea N°1.

Promo main sponsor