WGA Awards 2023: Everything Everywhere All At Once trionfa anche per la miglior sceneggiatura. Tutti i vincitori

Sono stati annunciati i vincitori dei Writers Guild Of America, meglio conosciuti come i WGA Awards, i premi del sindacato della sceneggiatura;

A trionfare è stato l’inarrestabile film dei Daniels, Everything Everywhere All At Once;

DGA, PGA, SAG e WGA AWARDS.

Una stagione da record per Everything Everywhere All At Once, negli ultimi mesi il film definitivo sul metaverso ha trionfato praticamente in tutti i principali festival: PGA Awards, il premio del sindacato dei produttori, DGA Awards il massimo riconoscimento dei registi, il SAG per il miglior cast e infine il WGA Awards, noto come il premio eletto dal sindacato della sceneggiatura.

Prossima tappa: domenica 12 Marzo agli Academy Awards.

Di seguito trovate i vincitori:

Miglior Sceneggiatura Originale

Everything Everywhere All At Once, Daniel Kwan & Daniel Scheinert

The Fabelmans, Steven Spielberg & Tony Kushner

The Menu, Seth Reiss & Will Tracy

Nope, Jordan Peele

Tár, Todd Field

Miglior Sceneggiatura Adattata

Women Talking, Sarah Polley

Black Panther: Wakanda Forever, Ryan Coogler & Joe Robert Cole, Story by Ryan Coogler

Glass Onion: A Knives Out Mystery, Rian Johnson

She Said, Rebecca Lenkiewicz

Top Gun: Maverick, Ehren Kruger – Eric Warren Singer – Christopher McQuarrie

Miglior Sceneggiatura Documentario 

Moonage Daydream, Brett Morgen 

2nd Chance, Ramin Bahrani

Downfall: The Case Against Boeing, Mark Bailey & Keven McAlester

Last Flight Home, Ondi Timoner

Viva Maestro!, Theodore Braun 

Non perdete gli articoli de I Soliti Cinefili, restate sintonizzati sui nostri canali social per tutte le news, le curiosità e gli aggiornamenti sulla settima arte.

Luca Zeppilli
[email protected]

Sono il fondatore de I Soliti Cinefili. Un progetto, nato dalla grande passione per il cinema che ad oggi mi ha portato ad ampliare le interazioni in questa community a disposizione di ogni utente. La mia passione per il cinema nasce un po’ per caso: semplicemente guardando un film dopo l’altro con immediata opinione e voto al termine visione. Con il passare del tempo la mia concezione per la settima arte è completamente cambiata, portandomi a puntare all’obiettivo di diventare un critico cinematografico. Obiettivo che ho raggiunto nel 2024 entrando a far parte del Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani. Nel corso degli anni ho partecipato a numerose anteprime nazionali ed eventi, tra cui il Lucca Film Festival dove ho svolto l’incarico di Giurato Stampa nell’edizione 2022 e nell’edizione 2023. Inoltre, sono ospite tutti i giovedì alle 22:30 al programma radiofonico Suite 102.5 su RTL 102.5 e tutte le domeniche alle 16:30 al programma LaB - Lo Spazio delle idee a cura di Beatrice Silenzi su Radio Linea N°1.

Promo main sponsor